Silver Life

Menù
0
0
Subtotal: 0,00 

Nessun prodotto nel carrello.

Nessun prodotto nel carrello.

Proprietà e benefici dei raggi FIR

Raggi FIR: Gli “infrarossi lontani” al servizio della salute

L’energia più importante per il nostro pianeta è sicuramente quella proveniente dal sole, che con il suo spettro elettromagnetico luminoso e termico sviluppa ed assicura la vita sulla terra. I raggi solari con effetto biologico si dividono in 2 gruppi principali: Raggi visibili e Raggi infrarossi (IR). I raggi infrarossi a loro volta si suddividono in 3 gruppi: Corti, medi, lunghi. La lunghezza d’onda dei raggi infrarossi lunghi (FIR) è quella che fa risuonare le molecole dell’acqua degli organismi viventi, assicurando loro la vita (raggio della vita). Questa è l’energia vitale, che crea, sviluppa e mantiene in vita tutti gli esseri viventi. É evidente a tutti come in primavera, quando i raggi solari si fanno più intensi, la natura ricomincia a vivere e rifiorire, così anche le persone in questo periodo si sentono rigenerate. 

I raggi FIR (Fra Infra Red Ray, ovvero raggi infrarossi lontani) detti bio-genici o “raggi di vita”, sono riconosciuti dalla scienza come la fonte di energia di tutti gli esseri viventi nel nostro pianeta.
Il calore radiante emesso dai raggi nel lontano infrarosso (lontano perché invisibile, per noi, al di là del rosso) è stato scoperto nel XIX secolo da Sir William Herschel.
Il meccanismo di questi raggi è quello di uno specchio reattivo, uno spettro solare assorbito dal nostro organismo, che cattura le radiazioni termiche emesse dal nostro stesso corpo per, poi, restituire ad esso energia a tutto vantaggio di cellule e tessuti. Ognuno di noi produce FIR ed ogni corpo lo fa ad un’intensità diversa, personale, unica come il nostro DNA.

Perché questo “raggio della vita” è così importante soprattutto per gli esseri umani?

Semplicemente perché il corpo umano è composto per il 70% circa di acqua. L’acqua è il solvente biologico universale che trasporta sostanze nutritive alle nostre cellule. La cellula si nutre attraverso dei piccoli fori presenti nella membrana cellulare. Il diametro di questi piccoli fori equivale circa al diametro di un agglomerato di 3 molecole di acqua.

In condizioni ideali, le molecole di acqua del nostro corpo sono aggregate in gruppi di uno, due o tre, mentre in condizioni non ottimali (le cause per queste condizioni sono molteplici, dallo stress fisico, allo stress emotivo, traumi, cattive abitudini, cattiva alimentazione, inquinamento atmosferico, inquinamento elettromagnetico, etc.) questi raggruppamenti detti “cluster” possono aumentare anche fino a 200 molecole. I cluster, quindi, ostruiscono i fori della membrana cellulare ostacolando la nutrizione e in certi casi portando addirittura alla morte cellulare.

É quindi molto importante disintegrare ed eliminare i cluster, per permettere una corretta ed efficiente nutrizione cellulare ottenendo così un benefico effetto sul nostro organismo. I raggi infrarossi lontani (FIR) emessi dal sole vibrano alla stessa frequenza dell’organismo umano (4 ÷ 14 μ) e sono in grado di conferire all’acqua la giusta vibrazione per rompere i cluster.

I benefici del “lontano infrarosso” sulla salute

La terapia ai raggi FIR migliora il flusso sanguigno (per un’ossigenazione delle cellule ottimizzata ed una più̀ rapida eliminazione dei gas di scarto). Rafforza il sistema immunitario ed il metabolismo, riattivando l’energia vitale e riducendo, ad esempio, i valori del diabete. Viene utilizzata per la riabilitazione muscolare perché́ permette di recuperare velocemente traumi muscolari ed articolari, riduce infiammazioni, gonfiori e spasmi.

Accelera il recupero di tutti i processi di guarigione perché́ stimola la riparazione cellulare.
Tonifica il corpo favorendo la produzione di antiossidanti, eliminando metalli tossici e tossine dalla pelle (combattendo anche la cellulite, che presenta di base un problema circolatorio). Fa perdere peso, agisce sui tessuti, quindi migliora anche le condizioni della pelle (ad es. le macchie cutanee).

La terapia coi raggi FIR è una terapia vitale, naturale al 100%

Oltre ad agire attivamente per ridurre patologie circolatorie (tra cui ipertensione ed arteriosclerosi), metaboliche, autoimmunitarie, osteoarticolari, osteoporosi, psoriasi, ecc., i raggi FIR intervengono in problematiche psico-fisiche come insonnia, ansia e depressione, stress. Potenzia la concentrazione e la lucidità̀.

La terapia basata sui raggi FIR è naturale al 100%, non ha nessuna controindicazione né effetti collaterali.
Le nostre abitudini moderne ci portano a lavorare e vivere “al chiuso”, in ambienti asfaltati e cementificati, evitando un contatto diretto con la terra (come, ad es., camminare a piedi nudi su di essa).
Di conseguenza, i raggi FIR che riusciamo ad assorbire sono decisamente insufficienti, inferiori a quelli necessari al nostro benessere.
I raggi del lontano infrarosso vengono utilizzati nelle terapie medico-sanitarie anche se sarebbe corretto assorbirli costantemente, non soltanto a scopo curativo ma preventivo, anzi vitale.

I 5 benefici dei raggi fir, un bagno caldo a portata di mano

La scienza promuove il caldo sul nostro corpo con effetti benefici pari a un vero “tuffo nella salute”. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Temperature e condotto presso la Loughborough University in Gran Bretagna.
In un altro studio pubblicato sul Journal of Applied Phisiology lo stesso gruppo di ricerca ha dimostrato che il calore passivo (come quello appunto di un bel bagno caldo) stimola nell’organismo la produzione di “ossido di azoto”, una sostanza naturale che abbassa la pressione del sangue ed è fondamentale per proteggere i vasi sanguigni.

Sullo stesso concetto del caldo vengono utilizzati, nelle terapie medico sanitarie, i Raggi Infrarossi Lontani (FIR) che giocano un ruolo fondamentale nella lotta contro la cellulite.

1. STIMOLANO LA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA

I Raggi Infrarossi Lontani sono onde di energia in grado di entrare in contatto con tutti gli strati del corpo e raggiungere la parte più interna dei tessuti. In questo modo i FIR (4-14 micron) e gli ioni negativi che sono generati di conseguenza, possono influenzare positivamente la circolazione apportando alla pelle grandi ed importanti benefici.

2. MIGLIORANO IL TRASPORTO DI OSSIGENO ALLE CELLULE

3. RIDUCONO LA STANCHEZZA E ALLEVIANO LO STRESS

Ogni essere umano produce FIR ed ognuno lo fa ad un’ intensità̀ diversa personale ed unica. Il meccanismo di questi raggi è naturale e semplice. É come uno specchio capace di raccogliere in modo reattivo (e non solo riflettente) lo spettro solare assorbito dal nostro organismo, catturando il calore naturale del nostro stesso corpo per poi restituire ad esso energia e vitalità̀ a tutto vantaggio di tessuti e cellule.

4. PRODUCONO MONOSSIDO DI AZOTO

I raggi infrarossi lontani FIR producono il Monossido di Azoto che agisce come un importante messaggero molecolare (da non confondere con il biossido di azoto). L’importanza di questa scoperta si deve a tre scienziati americani (Robert F. Furchgott, PhD, Louis J.Ignarro,PhD, e Ferid Murrad), che ricevettero il premio Nobel per Fisiologia e Medicina il 10 dicembre del 1998 a Stoccolma in Svezia. Con la loro scoperta hanno dimostrato che il monossido di azoto che viene prodotto dai raggi FIR ha un ruolo fondamentale come regolatore della pressione sanguigna sul funzionamento del sistema immunitario e sull’attivazione dei meccanismi nel sistema nervoso centrale; quindi, il monossido di azoto nel prossimo futuro sarebbe alla base dello sviluppo di medicinali che potrebbero curare molti tipi di malattie.

5. RIMUOVONO LE TOSSINE

Il libro “The Scientific Basis and Therapeutic Benefits of Far Infrared Therapy” scritto dal medico giapponese Dr. Toshio Yamazaki è un’eccellente testimonianza di quanto sia possibile ottenere ottimi risultati con la terapia dei FIR. Infatti, afferma che una delle ragioni per cui la tecnologia FIR ha benefici risultati in diverse malattie è la capacità delle onde FIR di rimuovere le tossine che sono spesso al centro di molti problemi di salute. “Le tossine nel nostro corpo appaiono nell’acqua come aggregati o globuli. La circolazione sanguigna si blocca e l’energia cellulare viene compromessa quando queste tossine si accumulano. ” Tuttavia, quando l’energia di FIR viene applicata a molecole d’acqua contenenti tossine, l’acqua inizia a vibrare, rilasciando i gas incapsulati e altri materiali tossici nel sangue dove vengono rimossi naturalmente dal normale processo di disintossicazione del corpo”.

Le azioni benefiche dei Raggi infrarossi lunghi (FIR) sull’organismo umano sono innumerevoli

– Favoriscono l’ossigenazione dei tessuti ed il drenaggio delle scorie
– Aiuta le cellule a rinnovarsi più velocemente favorendo la nutrizione cellulare
– Incrementa il processo di espulsione dal corpo delle cellule morte
– Stimola la produzione di collagene, proteina fondamentale nella riparazione dei tessuti.
– Aumenta la concentrazione di calcio
– Favorisce lo smaltimento rapido dell’acido lattico nei muscoli
– Maggiore eliminazione di tossine
– Sviluppa calore a causa dell’eccitazione molecolare
– Aumenta la temperatura corporea
– Aumento della microcircolazione sanguigna
– Incrementa l’attività del sistema linfatico
– Impulsi di pressione che generano un micro massaggio circolatorio e linfatico
– Migliora il flusso sanguigno alle estremità

L’utilizzo dei FIR in campo terapeutico è molto diffuso in estremo oriente e negli USA, ma ultimamente si sta diffondendo rapidamente anche in Europa a causa dell’alta efficacia riscontrata nel trattamento di artriti, artrite reumatoide, osteoartriti, mal di schiena, cellulite, dolori cronici, edema, dolori ai piedi ed alle gambe, emicrania, stati infiammatori, cicatrici post-operatorie, lesioni da sport, tendinite, attacchi d’asma, rughe, ma anche in molte altre malattie funzionali.

Carrello

Aiuto

Aiuto